Darkroom 432Hz

DARKROOM 432Hz 

CAMMINATA AL BUIO

La Darkroom, rivista da Adriano Violato, è un laboratorio energetico al buio che crea un campo morfico efficace per rompere o tagliare con le abitudini negative e ripetitive. È un mezzo efficace per il ben-essere e la meditazione, sino alla trasmutazione e la trasduzione di disarmonie nei vari strati e substrati dell’essere umano, il tutto cullato con le frequenze a 432Hz.

Trasdurre è il passaggio da un punto armonico ad un punto disarmonico, riarmonizzandolo, e accade in modo telepatico.

Nella Darkroom a “Olos360” in Vidulis (UD), viene usata la “Neuro-Tecnologia della Neurosonic Programming”, che nasce da una idea del compositore e ricercatore Riccardo Tristano Tuis, per stimolare la sincronizzazione biemisferica. e ottenere stati meditativi e di rilassamento efficaci e con esiti suggestivi.

Prepararsi per fare esperienza nella Darkroom iniziando da un proprio terreno biologico alcalino è ottimale, indipendentemente dalle modalità usate in essa. Il terreno alcalino crea la condizione che l’esperienza si fissi nelle cellule. 

Anche per i neofiti, la prima esperienza nella D.R. può essere suggestiva e illuminante, perché questa neuro tecnologia della N.P. trasduce uno stato disarmonico, anche cellulare, ad una accordatura Aurea per intonare la musica alla biologia. La Neurosonic Programming si basa su oltre mezzo secolo di ricerca sulle induzioni cerebrali ricercate da Riccardo T. T.

I movimenti sonori progressivi dell’opera di Riccardo Tristano Tuis, si basano anche sulle sequenze di Fibonacci e, contemporaneamente, sono impiegati i battiti biauricolari, noti anche come battiti binaurali, potando il suono differenziale agli 8 hertz.

Guida all’utilizzo della neuro-tecnologia, all’interno della Darkroom, con la “Camminata al buio”  

1) Si utilizza una stanza che sia totalmente oscurabile alla luce esterna e in cui si possa camminare per qualche metro senza ostacoli; se non hai la possibilità di oscure la stanza, bendati e cerca di convergere gli occhi puntandoli verso il centro della tua fronte (la convergenza oculare su di un punto favorisce il formarsi di onde alfa), mentre se lo spazio è molto limitato cammina in cerchio in senso orario. Se possibile impiega sempre lo stesso luogo in cui fare la riprogrammazione. Cerca di arieggiare il luogo dove ti riprogrammi poiché l’aria pulita è satura di ioni negativi e queste particelle potenziano il tuo corpo e l’ossigenazione nel tuo cervello. Televisori e apparecchi elettrici nelle vicinanze emanano emissioni elettromagnetiche che abbassano la percentuale i ioni negativi, quindi se disattivi completamente ogni dispositivo ti crei un habitat elettricamente più sano ove operare.

2) Indossa le cuffie

3) Rilassati, incomincia a liberare la tua mente e inizia a camminare molto lentamente, preferibilmente a piedi nudi o con le sole calze. Memorizza il percorso nella stanza affinchè non ti trovi ad urtare contro le cose. Se sei stanco, l’atto di camminare ti aiuta a non entrare nello stato delta che altrimenti ti farebbe addormentare. A ogni passo che compi, dichiara a voce alta ciò che vuoi raggiungere (obiettivo), cercando di visualizzare le parole o le frasi nella tua mente o l’obiettivo raggiunto. Non esprimere alcun giudizio sulle tue affermazioni. Cerca di essere completamente la frase che stai dichiarando perché in questo modo il comando è più efficace. 

Durante la camminata puoi muovere le braccia, gesticolando in modo da rendere più incisive le dichiarazioni. Si può intensificare la camminata attraverso dei movimenti aggraziati (simili alle movenze fluide del Tai-chi) o movimenti di potere (movenze secche cariche di pathos e intenzione). Se ti viene la pelle d’oca è un buon segno, significa che stai modificando la resistenza elettrica della pelle e stai aumentando il flusso elettrico del campo che circonda il corpo. 

Aumentando il flusso elettronico del biocampo si amplificano i pensieri della neuro-riprogrammazione. Ci saranno dei giorni in cui avrai più facilità o difficoltà a riprogrammarti a causa degli eventi della giornata oppure per l’attività geomagnetica terrestre e l’attività solare, poiché entrambe possono disturbare la sincronizzazione celebrale (l’area più sensibile agli effetti elettromagnetici e geomagnetici è il lobo temporale destro).

Advertisements

2 Responses to Darkroom 432Hz

  1. Pingback: Aggiornamento Attività Olos 360 | Olos 360°

  2. Pingback: discipline news > TantrEnergy > I Segreti del Benessere | Olos 360°

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s